GALATINA (Frazioni: Noha, Collemeto, S. Barbara)


Grande centro storico, tra i più interessanti ed integri del Salento, con eleganti edifici di età barocca e ottocentesca: tra questi, molti palazzi nobiliari e la Corte Vinella, rivisitazione settecentesca di una tradizionale casa a corte. Nel panorama delle chiese della cittadina spicca S. Caterina di Alessandria (fine XIV sec.), tra i più interessanti episodi dell’architettura gotica pugliese; all’interno luminosa abside traforata.

_________________________________________________________________________

MAGLIE

CASARANO

La chiesa di Santa Maria della Croce o Casaranello, ornata con splendidi mosaici paleocristiani e affreschi bizantini, è uno dei monumenti più antichi ed importanti dell’epoca cristiana primitiva. La centrale piazza è ancora oggi un salotto su cui affacciano la grande Chiesa Parrocchiale, con tela settecentesca di O. Tiso, il cinquecentesco Sedile , l’ottocentesca guglia votiva di S. Giovanni Elemosiniere e interessanti edifici civili. Da visitare i Frantoi Ipogei, il Museo del Minatore ed il Museo della civiltà contadina. Nei dintorni, suggestivi punti panoramici tra i quali la chiesa della Madonna della Campana.

COPERTINO

Dotato di quattro possenti bastioni angolari e di un fossato, il cinquecentesco castello di Carlo V e fra i più estesi firtilizi dell’Italia meridionale…….

CORIGLIANO  D’ OTRANTO

Tra i maggiori centri della grecia salentina; l’esteso centro storico è tuttora dominato dalla mole del cinquecentesco castello circondato da fossato………

 

Tempio del barocco leccese con il Santuario del Ss. Crocefisso……….


MELPIGNANO

TRICASE

PRESICCE

ALESSANO

L’esteso centro storico ha conservato intatto il suo fascino, dovuto alla persistenza dei segni di varie epoche storiche. La visita è introdotta dall’ariosa piazza sui cui fronteggiano la Cattedrale barocca e l’ootocentesca Torre dell’Orologio, dalle forme neogotiche; nelle strette vie dell’abitato si vedono case popolari a corte a fianco di imponenti edifici rinascimentali, come i cinquecenteschi edifici palazzi delle famiglie Sangiovanni e Légari, sino alle contorte stradine de “La Giudeca” antico quartiere nato per la comunità ebraica. Nell’immediata campagna il villaggio medievale rupestre di Macurano, strutturato su più livelli.  Lo sbocco al mare è Marina di Novaglie, sulla costa adriatica del Salento, ricca di grotte, anfratti e minuscole baie, la costa rocciosa è solcata dal fiordo in miniatura, noto come Canale del Ciolo: uno degli angoli più suggestivi del Salento.